Rispondi a: DOmande ad Antonio Pratesi Modulo Finanza Etica

#1222

Antonio Pratesi
Partecipante

Buongiorno Simonetta,

rispondo in ordine ai quesiti con la formulazione che si trova sui documenti ufficiali (fogli informativi o navigando sul sito internet):

1) conto MSF: Vengono devoluti, a sostegno del lavoro degli operatori umanitari di Medici Senza Frontiere, 10 euro al momento dell’apertura del conto e 6 euro ad ogni rinnovo annuale del canone. Le donazioni si tradurranno in un sostegno concreto alle attività medico-umanitarie di MSF in contesti di emergenza,mobilitando le risorse necessarie per salvare il maggior numero di vite umane. Medici Senza Frontiere invierà una newsletter di aggiornamento periodico sui propri progetti a tutte le persone che attiveranno il Conto In Rete per MSF.

2) Carta di credito Affinity: è uno strumento a disposizione di tutti coloro che vogliono utilizzare in modo consapevole e responsabile il proprio denaro. Si tratta di una carta di credito emessa a marchio congiunto con una realtà, scelta tra quelle più significative che operano in modo continuativo con Banca Etica, che beneficia di una parte dei proventi derivanti dal servizio. Per ogni carta di credito Affinity emessa, infatti, l’associazione collegata riceve un contributo fisso. Inoltre, ogni volta che il titolare utilizza la carta di credito, l’associazione riceve un ulteriore contributo da Banca Etica, in percentuale sull’utilizzo. Attualmente, sono disponibili le Carte Affinity collegate con Amnesty International, Altromercato, Intersos, Mani Tese e AGESCI, AiBi, Economia di Comunione e Fondazione Culturale
Responsabilità Etica.

3)certificazione valore sociale. Non sono sicuro di aver compreso la domanda. Questo è il link in cui puoi trovare tutta la documentazione inerente la certificazione: http://www.bancaetica.it/valore-sociale. Ovviamente se ci sono ancora dubbi ne riparliamo più approfonditamente sul forum o, se preferisci, di persona lunedì prossimo.

Grazie per la segnalazione dell’iniziativa sull’agricoltura a km zero.

A presto,
Antonio